Instagram al tuo matrimonio

Lo ammetto, sono una Instagram dipendente. Da quando ho scoperto questa semplice e popolarissima App praticamente non uso più la reflex. Fare le foto è facile e aggiungere un tocco originale con uno dei tanti filtri a disposizione è divertente e velocissimo. La condivisione, poi, è immediata e di sicuro successo.

Ecco perché molte coppie stanno iniziando a pensare di introdurre Instagram anche nel giorno delle proprie nozze. Poichè la maggior parte dei vostri ospiti farà foto col telefonino nel giorno del vostro matrimonio, perché non pensare di raccogliere tutte queste foto per raccontare la giornata dai tanti punti di vista degli invitati?

E’ un po’ la versione 2.0 della macchinetta usa e getta lasciata su ogni tavolo affinchè gli invitati potessero scegliere cosa immortalare, solo che in questo caso la condivisione è immediata e gratuita.

Vediamo, passo dopo passo, come utilizzare correttamente Instagram per il vostro matrimonio.

  • Per prima cosa bisogna che creiate un hashtag, la parola chiave che, preceduta dal #, farà in modo di identificare il vostro “album virtuale”. Potrebbe essere l’unione dei vostri nomi (es.: “#saraemarcosposi “ oppure qualcosa di più originale, meglio se corto. Prima di definirne uno, verificate tramite una ricerca su Google che non sia già stato usato da altri.
  • Realizzate uno o più cartelli che invitino i vostri ospiti ad utilizzare Instagram e a condividere utilizzando l’hashtag che avete scelto. Liberate la fantasia e lasciatevi ispirare dal web per realizzare una segnaletica che sia di vostro gusto. Potreste anche includere l’hashtag direttamente nelle partecipazioni o nei libretti messa, in modo da avere foto anche della cerimonia. Inserite anche dei piccoli cartelli su ogni tavolo o sui segnaposto, in modo che i vostri ospiti in qualsiasi momento possano ricordare l’hasthag e condividere.

instagram matrimonio

Foto via Statigram

instagram matrimonio

Foto via Day Love Event

Esistono poi delle App che possono aiutarvi a gestire e organizzare le tante foto che verranno condivise.

Ad esempio con Eventsagram potete proiettare in tempo reale le foto condivise su un maxischermo. Per una proiezione di 6 ore e fino a 500 foto il servizio è completamente gratuito.

Dopo il matrimonio create una cartella su Statigram in cui avrete la possibilità di gestire e controllare le varie foto inserite, complete di apprezzamenti e commenti. Su Statigram potete fare una ricerca per hashtag e avere così tutte le foto condivise in una unica schermata.

Per stampare le tante foto che i vostri ospiti scatteranno, utilizzate Printstagram grazie al quale potrete raccogliere le foto in fotolobri, ma anche in un calendario o, perché no, in un quadro. Secondo le restrizioni per la privacy, il servizio non vi permette di stampare le foto dei vostri ospiti, ma solo le vostre, quindi fate in modo di farvi inviare gli originali via email da tutti.

printstagram

Foto via Printstagram

instagram al tuo matrimonio

Foto via Etsy

Qualche consiglio:

Se vi preoccupa la privacy e non volete che le foto del vostro matrimonio vengano usate liberamente da Instagram e da Facebook, lasciate perdere. Alla base di questa idea c’è la volontà di condivisione e quando si condivide qualcosa, sul web, si accetta di farlo con tutto il Mondo.

La condivisione delle foto scattate da tutti i vostri ospiti significa che tutti gli amici dei vostri amici potranno vedere le foto del vostro matrimonio. Se questo vi disturba, probabilmente l’idea di invitare tutti ad utilizzare Instagram non fa per voi.

Tenete inoltre presente che la risoluzione delle foto non sarà delle migliori, con un massimo consentito di 600 pixel per lato, quindi non aspettatevi di poter stampare delle gigantografie. Come dicevamo, forse la cosa migliore è stamparle tramite Printstagram e mantenere un formato simile alle vecchie polaroid.

I filtri messi a disposizione da Instagram sono divertenti e di facile utilizzo, ma alla fine potrebbe darvi fastidio avere 500 belle foto ma nessuna che riporti fedelmente i colori originali del vostro giorno.

Chiaramente potranno partecipare alla condivisione solo gli amici più giovani, dotati di smartphone. Se tra i vostri ospiti sapete già che la maggior parte è anziana e con una confidenza con la tecnologia ferma alle macchine da scrivere, non datevi troppa pena di organizzarvi con segnaletiche e postazioni Instagram.

instagram al tuo matrimonio

Foto via Flickr

Un altro inconveniente nell’utilizzo di Instagram è che il download delle foto non è immediato e se vorrete salvarle tutte sarete costretti a farlo una per una.

Inoltre sappiate che i vostri ospiti potrebbero non condividere proprio tutte le foto che scatteranno. Se utilizzate Instagram sapete che è noioso inondare il vostro profilo pubblico di foto tutte uguali, quindi sappiate che saranno i vostri ospiti a fare una prima selezione degli scatti.

instagram al tuo matrimonio

Foto via Bangstyle

Allora, che ne dite? Instagrammerete il vostro matrimonio o pensate sia inutile e troppo complicato?

Personalmente penso sia una bella idea per conservare qualche scatto originale, da punti di vista differenti, perché spesso il fotografo ufficiale si concentra sull’insieme a discapito dei dettagli. Magari vi siete tanto impegnate a realizzare i segnaposto e potreste rimanerci male nello scoprire che non è stata scattata nessuna foto a testimonianza del vostro lavoro.