Real wedding: Federica e Bruno

Il matrimonio che vi proponiamo oggi, quello tra Federica e Bruno, sposatisi lo scorso 16 settembre, può definirsi green, ma anche low cost, visto che il budget è stato inferiore ai 15.000 euro.

Federica e Bruno hanno organizzato un matrimonio intimo, con soli 80 invitati tra amici e parenti.

La cerimonia e il ricevimento si sono svolti nella medesima location, la tenuta San Bartolomeo Casa in Campagna a Caiazzo, in provincia di Caserta.

sposi-green

Il filo conduttore del matrimonio è stato proprio il “green”, a partire dal rito, celebrato all’aperto, nel verde del parco, molto suggestivo, proseguendo con un buffet e un pranzo vegetariano, cucinato con prodotti locali, a km0. La torta nuziale era vegan, realizzata con latte di soia e riso e decorata con elementi floreali di carta.

cerimonia-civile

cerimonia

sposi

famiglia

L’abito dello sposo è stato scelto per essere riutilizzato. La sposa ha cercato di riadattare l’abito della mamma, ma a causa di una eccessiva differenza di misure tra le due, ha poi scelto di ripiegare su un abito nuovo, cucito sulla base degli schizzi della sposa stessa dalla Sartoria Jaeger di Caserta e arricchito con scarpe e accessori che la sposa aveva già in casa.

sposa-green

sposa-green

trucco-sposa-fai-da-te

Per l’allestimento floreale gli sposi si sono affidati al banqueting designer Loreto Marziale il quale ha optato per piante in vaso. Le colonne di agrifoglio e i cespugli di gelsomini utilizzati come ornamento per il rito civile, sono stati poi piantati nel parco della tenuta, come dono degli sposi. L’arco nuziale, realizzato con due piante di edera rampicante, dopo la festa hanno trovato posto nel Bosco di querce di San Bartolomeo Casa in Campagna. Per i centrotavola invece sono state scelte piantine di ciclamini bianchi in vaso, da piantare poi accanto agli aceri della tenuta.

arco sposi 

centrotavola piante in vaso

torta-e-bomboniere

Nessuna auto è stata noleggiata per gli sposi, che avrebbero preferito un tandem, cui hanno dovuto rinunciare solo per motivi di tempo. E’ stata la testimone di nozze a scortare la sposa fino alla location scelta per la cerimonia civile e, insieme alle 3 damigelle, si sono tutte strizzate nella Peugeot della testimone, creando una situazione molto divertente e utile per tutte.

damigelle

festa di nozze

Poiché per produrre un kg di riso occorrono circa 3.400 litri di acqua, gli sposi hanno pensato bene di sostituire il riso con semini per uccellini.

lancio-semini

Tantissimi sono stati gli elementi di fai da te, in questo matrimonio unico e molto consapevole, a partire dal trucco della sposa, realizzato utilizzando prodotti certificati eco-biologici, non testati su animali e privi di ingredienti di derivazione animale. Il risultato non è stato professionale, ma di certo fresco e molto naturale.

Le partecipazioni sono state scritte a mano, una per una, dalla sposa, che ha utilizzato carta riciclata.

partecipazioni-fai-da-te

Il bouquet è stato assemblato dallo sposo, che ha tenuto insieme spille, fermacapelli e bottoni gioiello, alcuni già in loro possesso, altri recuperati nei mercatini dell’usato. Oltre a questi materiali lo sposo ha arricchito il bouquet con fiorellini di anahaw rossi provenienti dal commercio equo Altromercato. Coordinati al bouquet della sposa, anche quelli per le damigelle e il bouquet per il lancio.

bouquet-fai-da-te

bouquet-fai-da-te

bouquet-fai-da-te

Anche i segnaposto sono stati realizzati a mano dagli sposi, utilizzando vecchi bottoni, cartoncini riciclati, paglia e nastro di iuta del commercio equo e solidale.

segnaposto fai da te

segnaposto fai da te

 

Come bomboniere, sono stati donati agli ospiti dei barattoli di confettura realizzati dalla nonna della sposa, utilizzando ciliegie e susine della campagna di famiglia.

bomboniere fatte in casa

I sacchettini portaconfetti sono stati cuciti dalla mamma dello sposo e dalla damigella d’onore, utilizzando tela di cotone non sbiancato e confetti del commercio equo e solidale.

porta-confetti fai da te

Il risultato? Un mix perfetto di tutto quello che Nozzefurbe consiglia da anni ormai: fai da te, risparmio, attenzione per l’ambiente, che uniti insieme danno vita a matrimoni perfetti, unici, ricchi di contenuto, di sentimenti, molto diversi dai classici matrimoni tradizionali, dove l’ostentazione la fa da padrona.

Se volete saperne di più sulle nozze di Federica e Bruno, visitate il sito delle nozze che hanno curato gli sposi.

sposi-green

sposi-green

sposi-green

sposi-green

sposi-green

sposi-green

sposi-green

sposi-green

sposi-green e fai da te

Complimenti a Federica e Bruno per le loro bellissime nozze.

sposi-green e fai da te

 

 

CREDITS: