Chiedi alla wp: tema e colori matrimonio

Chiedi alla wp: tema e colori matrimonioCi ha scritto Antonietta, con una email lunga, ricca di dettagli e con una richiesta di aiuto ben precisa.

Il problema è coordinare i colori con il tema scelto per il matrimonio e anche con il ristorante dal forte carattere, La collinetta a Roma.

Questa la domanda di Antonietta, a seguire la risposta di Roberta, wedding planner di Wonderland.

Chiedi alla wp: tema e colori matrimonio

Carissima Antonietta,

innanzitutto ti ringrazio per avermi dato tanti particolari, consentendomi di avere un’idea abbastanza precisa dell’ambientazione e dell’atmosfera generale.

Sono partita guardando attentamente la sala dei banchetti che mi hai linkato e l’ho trovata estremamente ricca e piena di decori. I suoi colori predominanti sono il marrone e l’oro, che regnano sovrani. Inoltre aggiungi di avere scelto un tovagliato oro con organza avorio e beige.

semplicità

Di fronte ad una sala così ricca e a dei colori così importanti, il mio consiglio può essere solamente uno: decorazioni e allestimenti ridotti al minimo e molto semplici.

Nonostante le gabbiette siano perfettamente intonate al tema scelto, credo non sia il caso di utilizzarle, perché non si sposano con lo stile della sala. Anch’io le trovo molto carine, ma sono più indicate per matrimoni country, vintage o shabby chic. La sala della villa che avete scelto ha già un suo stile molto deciso e diverso da questi. E’ molto più ricco. Il consiglio è quello di inserire solo qualche piccolo dettaglio intonato all’atmosfera generale, ma molto delicato.

Benissimo quindi il centrotavola semplice ad alzata in vetro trasparente con un fiore galleggiante e qualche petalo appoggiato sul tavolo.

NON MIX DI COLORI MA SFUMATURE

Per quanto riguarda il tavolo dei confetti e delle scatoline in plexiglass, anche in questo caso punterei sulla semplicità. Perché invece di utilizzare tanti nastrini di colore diverso su tutte le scatoline non crei un tavolo allestito in sfumature di colore? Mi spiego meglio. Rimanendo intonati alla sala, ma cogliendo anche il calore dei colori d’autunno che tanto vi piace (e anche a me!), potresti scegliere dei nastri di raso nei colori avorio, oro e bronzo e utilizzare un solo nastro per ogni scatolina (quindi non troppo sottile).

Dopodiché potreste disporre le scatole creando una sfumatura di colore che va in gradazione dall’avorio al bronzo passando per l’oro. Lo trovo chic, intonato alla sala e contemporaneamente non pesante, come potrebbe risultare il mix di tutti i colori su ogni scatolina.

Per il resto, la sala non ha veramente bisogno di altro, rischiereste di farla diventare soffocante. L’eleganza spesso sta più nel “togliere” che nell’aggiungere.

paletta colori matrimonio oro

TABLEAU A TEMA

Ora veniamo al tableau. Ho visto che in fondo alla sala c’è un albero, ma non si capisce se è vero o finto, né se si possa spostare utilizzandolo in qualche modo. In ogni caso credo che i rami di un albero, visto il tema delle nozze, siano il tableau più indovinato.

Sarebbe bello se ci fosse un albero appena fuori dalla sala, dal quale far scendere dei nastrini nelle stesse sfumature di colore utilizzate per le scatoline in plexiglass, ai quali appendere i cartoncini con le composizioni dei tavoli.

Un’alternativa un po’ più ricca potrebbe essere quella di far scendere dai rami dei nastrini color avorio ai quali legare dei piccoli quadretti con cornici dorate e indicare la composizione di ogni tavolo nei quadretti.

Quale miglior “casa” per posizionare degli uccellini? Se invece l’albero non c’è o magari è troppo distante dalla sala, potresti noleggiare una pianta adatta oppure far creare una composizione di rami (ce ne sono di magnifici) dal vostro fiorista di fiducia.

albero tableau posti a sedere matrimonio

RICEVIMENTO ALL’APERTO

Io ho basato tutta la risposta sull’immagine della sala interna, perché dal link che mi hai inviato ho intuito che il ricevimento si svolgerà all’interno. Se invece l’idea è di farlo all’esterno, allora ci sono molte più possibilità di personalizzare gli allestimenti, perché non si è legati allo stile della sala.

E’ vero però che la vostra scelta di tovagliati oro dà l’idea di un ricevimento ricco ed elegante, quindi a mio avviso le gabbiette non sono adatte neanche all’esterno. Al contrario potreste permettervi di circondare l’area del ricevimento con piante fiorite, composizioni di fiori appoggiate su supporti di vari materiali con nastri di raso pendenti (uguali a quelli delle scatoline in plexiglass, ma più larghi), lanterne piene di fiori per il pranzo, nelle quali inserire e accendere candele la sera, ma rimanendo sempre su uno stile elegante e non rustico, o grandi vasi di vetro con fiori galleggianti ai quali aggiungere candele la sera riprendendo il concetto del centrotavola.

IN CHIESA

Non ho idea di come sia la chiesa che avete scelto, ma per quanto riguarda i fiori opterei comunque per il bianco, sia in chiesa che al ricevimento. Se vi può piacere, potreste riprendere e usare come filo conduttore l’oro, inserendo nelle composizioni qualche dettaglio dorato o semplicemente arricchendole con i nastri che utilizzerai anche per il ricevimento.

Non è necessario che il fiore sia lo stesso in chiesa e al ricevimento, potrebbero star bene tipologie di fiori diverse: ad esempio piccolini in chiesa, come la gypsophila, grandi e piatti per il centrotavola visto che devono galleggiare. Potete scegliere due tipologie di fiore che stiano bene insieme e fare il bouquet utilizzandoli entrambi, così sarai perfettamente “intonata” in tutti gli ambienti!

Spero tanto di esservi stata utile! Tienimi informata.

 

Continuateci a scrivere per avere le risposte personalizzate di Roberta

chiedi-alla-wp

logo-Wonderland

 

Foto da: The perfect PaletteBespoke bride