Chiedi alla wp: matrimonio in spiaggia fai da te

Chiedi alla wp: matrimonio in spiaggia fai da teA quanto pare siete in molte a sognare di sposarvi con una cerimonia sulla spiaggia, o comunque all’aperto, in stile americano.

Oggi la wedding planner Roberta di Wonderland risponde a Blery, che vorrebbe sposarsi in spiaggia e che, avendo un budget limitato sta pensando

di far ricorso al fai da te.

 

domanda matrimonio in spiaggia e fai da te

Ciao Blery e grazie per avere scritto!

Quando è arrivata la tua richiesta non avevamo ancora pubblicato una delle nostre ultime risposte, alla quale ti rimando per informazioni sull’organizzazione di un matrimonio all’americana.

POCHI ELEMENTI DI CLASSE

Per quanto riguarda il budget ridotto, non è poi così importante fare tante cose! Si può avere un ricevimento raffinato anche con pochi dettagli ben curati. A mio avviso è decisamente preferibile qualche piccolo elemento di classe piuttosto che il non voler rinunciare a nulla rischiando di rendere l’insieme meno elegante.

buffet in piedi sulla spiaggia

Foto da: sweetlittlephotographs

Per prima cosa, essendo in spiaggia, opterei per un buffet in piedi sia per limitare il budget che per rendere il ricevimento più dinamico. Una festa in spiaggia non richiede necessariamente tavoli apparecchiati e sedie per tutti. In questo modo potrai evitare di investire denaro in centritavola e segnaposto scegliendo un ricevimento informale che sia una vero e proprio beach party.

VALORIZZARE I MOMENTI PIU’ IMPORTANTI

Inoltre la spiaggia è talmente suggestiva che non c’è bisogno di abbondare con i fiori. Basterebbe utilizzarli per sottolineare alcuni punti o momenti particolari: il luogo dove avverrà la celebrazione, l’allestimento della torta nuziale e poco più. Se desideri un tocco di colore potresti utilizzare tanti nastri vivaci con i quali decorare ombrelloni e gazebo.

matrimonio in spiaggia e semplicità

Foto da: Pinterest

PUNTARE SULL’ATMOSFERA

Molto d’effetto sarebbe l’utilizzo di luci al calar del sole; potrete spaziare dalle fiaccole alle lanterne in carta, dai barattoli in vetro nei quali inserire piccole candele alle più diffuse lanterne in legno o in metallo. Il gioco di luci in spiaggia crea una magia unica e un’atmosfera molto intima.

Potreste stendere dei tappeti e creare degli angoli relax con grandi cuscini. Non so il tuo fai-da-te se comprenda anche il cucito, in questo caso potresti confezionare i cuscini tu stessa, personalizzando tutto secondo i tuoi gusti.

atmosfera di luci

Foto da: inspired-design

I TEMPI GIUSTI.. OPPURE NO?

Veniamo ora ai tempi del ricevimento. Secondo il bon ton il lancio del bouquet è un’antica tradizione che trova spazio dopo la cerimonia. E’ pur vero che la tendenza generale è quella di effettuarlo alla fine del ricevimento in attesa del taglio della torta (forse perché la sposa non vuole lasciarlo andare troppo presto!).

I balli invece iniziano solitamente al termine del ricevimento.

Ma le regole e le tradizioni non sono degli obblighi assoluti, perciò se vi piace l’idea di stravolgere il normale decorso delle nozze e danzare fra l’antipasto e il primo piatto, chi dice che non si possa fare? Sta a voi creare e costruire la vostra giornata perfetta, purché questa tenga conto delle esigenze dei vostri invitati, non allungando troppo i tempi o non rischiando di far raffreddare le portate perché troppo impegnati a volteggiare in pista!

Tanti auguri e buoni preparativi!

 

 

Continuateci a scrivere per avere le risposte personalizzate di Roberta

chiedi-alla-wp

logo-Wonderland