Chiedi alla wp: matrimonio in divisa

Chiedi alla wedding class=

Ci ha scritto Loredana, che sta iniziando ad organizzare il suo matrimonio. I suoi sono i dubbi di tutte le spose, che iniziano a compiere le prime scelte.

Stile, fiori, abiti e location sono i dubbi più frequenti, ma cosa fare se lo sposo è nella Marina e indosserà la divisa bianca?

 

chiedi-alla-wedding-planner

Cara Loredana,

non ti preoccupare, quando si inizia a pensare concretamente alle nozze è normale andare in confusione e avere timore di perdersi fra le varie possibilità di scelta. Vedrai che iniziando il cammino i dubbi si diraderanno e, una scelta dopo l’altra, ogni cosa andrà al proprio posto.

UNIFORME E CAMBIO D’ABITO

Per quanto riguarda il matrimonio in uniforme esistono dei regolamenti ben precisi stabiliti dall’Ufficio Cerimoniale del Ministero, ad esempio per il picchetto e l’alta uniforme. Credo che la cosa migliore sia chiedere direttamente in Caserma per non incorrere in errori. So per certo che si può scegliere se indossare o meno la divisa, ma non mi è mai capitato che qualche sposo si sia cambiato durante la giornata. Personalmente, soprattutto se fra gli invitati ci saranno colleghi in divisa e se hai intenzione di utilizzarlo come tema per il ricevimento, sarei dell’idea di non fare cambio d’abito.

sposo in divisa militare

Foto da: Stylemepretty

PRIMA SCELTA: STILE O LOCATION

Per tutte le domande che mi fai, è davvero impossibile darti dei consigli se non generici per fare in modo che tu possa organizzare i pensieri e muoverti con un criterio univoco, senza rischiare di creare un insieme di elementi discordanti fra loro.

Sicuramente la cosa migliore sarebbe scegliere uno stile che vi piace e fare in modo che questo vi guidi nelle varie decisioni; se non avete idee in merito, potreste cominciare scegliendo la location.

Una villa d’epoca piuttosto che un casolare di campagna o magari un castello, potranno determinare le linee giuste dell’abito e la tipologia di decorazioni più adatte.

Candele o fiori, tipologia di intrattenimento, catering e ambientazione… tutto diventerà più semplice una volta scelto il contesto, vedrai!

CALENDARIO DEGLI SPOSI

Per non perderti per strada, ti consiglio di utilizzare uno dei tanti calendari che aiutano gli sposi a scandire i tempi dell’organizzazione delle nozze senza andare in confusione. Anche io ne ho creato uno, arricchendolo con una serie di spunti e consigli per evitare comuni errori, lo puoi scaricare gratuitamente dal mio sito.

IL WEDDING PLANNER

Se i tuoi dubbi non si dovessero diradare neanche scegliendo la location, ti consiglio di affidarti ad un professionista, che sappia capire i vostri gusti e aiutarvi nel vostro percorso.

La consulenza del wedding planner è molto più utile e proficua se avviene prima di fare scelte avventate: avere un progetto da seguire, piuttosto che mettere insieme elementi scelti senza avere un’idea di insieme, dà risultati molto più eleganti, raffinati e di classe utilizzando lo stesso budget… e anche meno!

Mille auguri!

Roberta

 

Continuateci a scrivere per avere le risposte personalizzate di Roberta

chiedi-alla-wp

logo-Wonderland