Torna in forma con lo squat

Torna in forma con lo squatSappiamo bene che un corpo, per essere attraente, non può prescindere dall’avere un fondoschiena e delle gambe toniche e in forma.

Questo aspetto è ancor più di rilievo per una donna, o forse no…visto che le donne guardano altrettanto le forme maschili!

Ecco quindi che gli esercizi che verranno descritti sono principalmente rivolti a migliorare la tonicità e quindi la forma di queste zone del corpo.

Partiamo dal classico squat a corpo libero, un vero e proprio “must” in qualsiasi programma di allenamento, soprattutto per coloro che si avvicinano all’attività fisica.

L’esercizio può essere eseguito davanti ad uno specchio, questo migliorerà il “feedback” per capire meglio se si sta eseguendo il movimento correttamente.

Passiamo ora a spiegare nel dettaglio come eseguire lo squat a corpo libero:

  • Divaricare le gambe quanto la larghezza delle spalle o poco più
  • Mantenere i piedi paralleli
  • Portare le braccia in avanti per bilanciare il corpo nell’accosciata. Quando si ha dimestichezza con l’esercizio le mani possono essere poste dietro la nuca con i gomiti in fuori.

posizione di partenza squat

 

  • Scendere lentamente ed inspirare.

eseguire uno squat

 

  • Quando la coscia è parallela al pavimento invertire il movimento e tornare su espirando
  • Durante gli squat evitare di portare le ginocchia in avanti rispetto alla punta del piede
  • Mantenere il petto in fuori durante il movimento

Si può iniziare facendo 10 ripetizioni dell’esercizio per 3 serie, recuperando 1 minuto fra le serie, tre volte a settimana.
Man mano che si acquisisce forza e resistenza si possono aumentare le ripetizioni fino a 20.
Quando avrete preso dimestichezza con il movimento, la variante su cui si potrebbe agire è il recupero, accorciandolo di 10 secondi, fino ad un minimo di 30.

 

 

A cura di Massimiliano Zenobio, Personal Trainer, Pescara
Video realizzati presso la palestra ACADEMY Centro Fitness di Silvi Marina (TE)