Home » Nozze Low cost » Real Wedding low cost » Real wedding: Chiara e Maurizio

Real wedding: Chiara e Maurizio

Real wedding: Chiara e MaurizioChiara e Maurizio, sposi con lo sponsor, hanno celebrato il proprio matrimonio lo scorso 14 settembre e hanno voluto raccontarci in prima persona, anche con l’aiuto di molte foto, il loro giorno più importante.

Lascio la parola a Chiara e Maurizio, novelli sposi e al loro racconto.

Siamo appena tornati dal nostro viaggio di nozze di una settimana e ancora non riusciamo a credere di esserci veramente sposati, dopo sette anni a sognare questo momento e un anno e mezzo trascorso ad organizzarlo.

Il giorno delle nostre nozze è stato come lo volevamo in tutto e per tutto: una festa alla quale le persone potessero divertirsi per partecipare alla nostra gioia!

Volevamo che fosse per tutti una giornata spensierata, fatta per ridere insieme, piena di giochi e altri momenti che rendessero il tutto più dinamico e coinvolgente rispetto ad un matrimonio tradizionale. Il tema che abbiamo scelto è stato “i lungometraggi della Disney”, che amiamo moltissimo entrambi.

I colori invece erano i nostri preferiti: arancione e blu.

Ci abbiamo messo così tanto a organizzare il matrimonio perché siamo degli sposi con lo sponsor, il che significa che abbiamo fatto uno scambio con tutti i fornitori che hanno partecipato alla realizzazione della nostra giornata speciale, offrendo loro pubblicità in cambio di servizi gratuiti o scontati da parte loro. Per questo il nostro budget finale è stato di soli 3.980€

La nostra Location è stata La Volta del Vescovo, una residenza storica a Piacenza, conosciuta durante una fiera degli sposi a Milano. L’anno scorso abbiamo partecipato al loro open day e ci siamo innamorati del fantastico giardino con il romantico gazebo e della cucina ricca di specialità locali. Oggi però sappiamo che il vero punto di forza che fa nascere la magia alla Volta è costituito dal suo staff: siamo diventati amici di Silvia, Luciana, Patrizia e Valentina, che ci hanno seguiti ed aiutati con professionalità e gentilezza, rassicurandoci che tutto sarebbe andato bene, e così è stato!

La volta del Vescovo

Alla Volta del Vescovo, oltre a mangiare, festeggiare e giocare, abbiamo anche ripetuto una cerimonia personalizzata, officiata dal nostro amico Davide, sia perché non tutti gli invitati potevano partecipare a quella ufficiale di mattina, sia perché volevamo una cerimonia che potessimo sentire nostra. Ci siamo scambiati promesse spiritose, abbiamo fatto l’unione delle sabbie ed il nostro poeta di fiducia David ha tirato letteralmente fuori dal suo cappello creativo delle poesie fantastiche create apposta per noi.

24

28

Usciti sia dal comune che dalla navata all’aperto, ad attenderci non c’è stato il classico lancio del riso, bensì una dolce tempesta di bolle di sapone, forniteci da E-Speciale.it. Le forme a bicchiere di champagne, a bottiglia e a torta nuziale in cui erano contenute le bolle han riscosso un successo strepitoso fra gli invitati!

bolle-di-sapone

La testimone della sposa, in linea con i colori blu e bianco, indossava gli orecchini creati apposta per lei da Mariella Ferrando Pacchioli, in arte Ipaziacrea.

Veniamo agli abiti, che invece sono una delle poche voci non sponsorizzate.

L’abito da sposa principale, utilizzato la mattina in comune e per la seconda cerimonia di pomeriggio, è stato vinto ad un concorso, ma è stato consegnato solo la settimana prima del matrimonio. Ovviamente le misure non andavano bene, poiché sul sito del concorso si poteva solo scegliere una taglia, senza specificare altre misure. Quindi è stato modificato a tempo di record. Le modifiche all’abito sono state pagate dalla zia di Chiara.

02

04

L’abito da sposo principale invece è stato acquistato da Maurizio insieme al suo testimone in una “gioiosa” giornata di shopping. Essendo Maurizio in cerca di lavoro, è stato scelto un abito semplice che potesse usare per i colloqui di lavoro.

09

Perché dicevamo abiti principali? Perché una volta conclusa la cerimonia, ci siamo cambiati entrambi con abiti tradizionali cinesi, più comodi per goderci insieme agli invitati la festa ed i giochi che abbiamo organizzato per il ricevimento.

27

L’intimo della sposa è stato sponsorizzato del negozio Rossoribes, mentre Oggioni Letti Dinamici ha fornito un coloratissimo completo di biancheria per il letto per la prima notte di nozze.

Anche le nostre fedi nuziali, non sponsorizzate, sono state diverse dalle fedi identiche classiche: Chiara ha indossato il suo anello di fidanzamento, a cui tiene molto, mentre Maurizio una semplice fascia d’argento.

Le fotografie sono state scattate da Antonio Nassa di Tuofotografo.com un’agenzia fotografica innovativa perché mette a disposizione servizi online e low cost alla portata di tutti gli sposi anche in tempi di crisi. Antonio è uno specialista dello stile reportage, con il quale ama catturare le emozioni di ogni momento, ma ogni tanto gli piace anche scattare qualche posa creativa e originale. Siamo stati insieme ad Antonio dai più concitati momenti dei preparativi di mattina, fino alla conclusione della serata di festeggiamenti e con le sue macchine fotografiche ha scattato dei piccoli capolavori dei quali siamo estremamente felici!

23

08

10

14

15

Antonio poi ci ha chiesto se potevamo fargli un favore, andare fino al Duomo di Milano a sposarci prendendo la metropolitana… e come non accontentarlo? La metro è il mezzo più veloce ed economico per andare in centro a Milano e possiamo assicurarvi che andare sui mezzi pubblici vestiti da sposi è stata un’esperienza elettrizzante! Tutti ci facevano gli auguri, una signora ha chiesto a Chiara se era una sposa vera o se stava solo facendo un servizio fotografico, Antonio ha fatto anche battere le mani alle persone all’interno del nostro vagone e così, nonostante il poco spazio disponibile, ci siamo divertiti tantissimo!

12

16

17

06

05

19

18

 Ai nostri invitati della cerimonia pomeridiana abbiamo anche dato anche la possibilità di farsi fotografare in uno stupendo photo booth in stile medio-orientale a tema Aladdin, allestito dalla bravissima Annette Tuxen di WeddItalia, che ha anche confezionato un bouquet di origami kusudama per Chiara e che ha fatto un ottimo lavoro per gestire la regia dell’intera giornata!

bouquet-origami

Chi ha invece pensato ad invitare amici e parenti? In gran parte siamo stati noi a produrre le nostre videopartecipazioni a tema Disney. 

Un’altra coppia con lo sponsor, Graziella e Mario, ci ha dato una mano nella realizzazione della sigla di chiusura. Si è trattato di un lavoro lungo perché abbiamo estrapolato tanti differenti spezzoni di vari lungometraggi animati in modo da farli corrispondere al messaggio che volevamo inviare ai nostri invitati. Invece, per i nostri nonni e per i genitori, abbiamo preferito una partecipazione cartacea, per la quale ci è venuta incontro Azuleya, nome d’arte di Anna, event packaging designer di Sesto San Giovanni, vera virtuosa della carta. Per noi ha creato sette partecipazioni semplici ed elegantissime, un’anteprima dalla sua collezione 2013. Sono state apprezzate moltissimo da tutti coloro che le hanno ricevute.

Per quanto riguarda decorazioni e allestimenti siamo stati supportati da altri due professionisti del settore. Il fiorista Livio Fagnani, che ci ha consegnato delle bellissime composizioni bianco-arancio-blu che abbiamo utilizzato sia di mattina che di pomeriggio, dei petali sfusi e dei fiori da acconciatura per la sposa. Invece Anna Macheda, wedding planner di Dove per Magia ha decorato i gazebo della Volta del Vescovo con fili di farfalle colorate, nastri e bellissime lanterne di carta.

gazebo

I segnatavoli, anch’ essi ispirati ai lungometraggi Disney, sono stati realizzati da Simona Murrone de Gli Auguri Originali, specializzata in tableau e altre opere veramente spettacolari. Sapevamo di andare sul sicuro con lei e i suoi segnatavoli ricreavano perfettamente l’atmosfera cinematografica che avevamo in mente. Il nostro segnatavolo invece, raffigurante noi due con i vestiti cinesi del pomeriggio ed ispirato a Mulan, è un pezzo unico in fimo, creato da Sara Manis della Bottega delle Janas, creativa e cara amica di Chiara.

menù

segnatavoli

Il nostro guestbook è invece opera di Alter Forme, artista del riciclo creativo di Palermo, che ha decorato un quaderno con tanti tappi di bottiglia schiacciati, dentro ai quali ha chiuso, con la resina, le immagini di tutti i nostri film Disney preferiti.

guestbook

Per quanto riguarda la parte più dolce della giornata siamo stati invece aiutati da Katia Perrone, wedding planner dell’agenzia Biancoperla, che ha preparato un candy buffet ricco di ogni genere di caramelle, con tanto di candy-cake. Sono andate letteralmente a ruba!

candy-buffet 

La torta nuziale è stata opera di Silvia Vieri di Dolci Peccati Genova, una giovanissima pasticcera specializzata in dolci americani. Silvia ha fatto gustare agli invitati della nostra cerimonia mattutina una torta californiana ipoglicemica, mentre per il pomeriggio ha stupito tutti con una torta a tema La Bella e la Bestia, circondata da tanti golosissimi cupcakes, il tutto servito su un’alzata ricavata riciclando un vecchio lampadario in ottone che abbiamo rimesso a nuovo per l’occasione.

torta

29

Sia i dolci che i piatti salati sono stati accompagnati dai vini locali dell’Azienda Vitivinicola Badenchini, che ci ha fornito bottiglie di Ortrugo, Gutturnio, Malvasia, e del nostro preferito, il Dolceperdono, vino dolcissimo da soli 4 gradi che tutti hanno trovato buonissimo.

26

Veniamo ora all’elemento più unico e particolare del nostro matrimonio: le bomboniere per gli invitati. Dovete sapere che le nostre bomboniere sono state tutte quante prodotte a mano da 60 diverse creative sparse per tutta Italia. Sì, abbiamo scelto di avere 60 bomboniere diverse, per lasciare a queste artiste dell’handmade totale libertà di espressione. Ognuna di loro ha scelto di aiutarci con un piccolo gesto d’amore e noi siamo andati a trovarle (quasi) tutte a direttamente a casa loro per conoscerle durante il nostro giro d’Italia in 60 bomboniere.

Come fare però per consegnare 60 bomboniere tutte diverse? Abbiamo allestito un tavolo di pietra con tanti cestini contenenti le bomboniere ed un pannello con una cartina dell’Italia sulla quale abbiamo posizionato tanti post-it arancioni con i nomi e le città di provenienza delle creative. In questo modo ognuno ha potuto prendere uno dei bigliettini e ritirare la bomboniera corrispondente. Ogni bomboniera inoltre è stata accompagnata da una scatola con i preziosi confetti decorati a mano da Dolcezze di Zucchero, che abbiamo conosciuto a Messina e che è stato il primissimo sponsor a credere nella nostra iniziativa! I colori dei confetti erano varie sfumature di arancione e di blu, decorati con motivi floreali, una vera gioia per gli occhi.

confettini

Confettata2

bomboniere

Durante il lungo pomeriggio alla Volta del Vescovo, volevamo che le persone avessero la possibilità di divertirsi all’aria aperta e così, accanto al photo booth che richiamava Aladdin, abbiamo allestito tante altre aree tematiche con dei giochi creati appositamente da noi. C’era il percorso di croquet con le mazze-fenicottero di Alice, un gioco di logica chiamato Quarto ricreato a tema Carica dei 101 con cartoni e lattine riciclate, una postazione con un arco giocattolo per tentare di emulare Robin Hood tirando frecce alle foto del Principe Giovanni e dei suoi scagnozzi e infine un angolo con alberi sui cui rami avevamo appeso delle mele da mangiare in coppia per richiamare Biancaneve.

Alladin

biancaneve

32

RobinHood

fenicotteri

La serata si è conclusa con un spettacolo di fuoco della Compagnia del Corvo di Selene, che si occupa di rievocazioni storiche e che ha affascinato tutti quanti tra sfere di fuoco danzanti, musica e mangiafuoco. Tutti quanti ne siamo rimasti davvero entusiasti!

33

Concluso lo spettacolo, abbiamo espresso i nostri desideri facendo volare in alto nel cielo notturo le Lampade Volanti di Vacanzefaidate.com.

36

Abbiamo salutato tutti quanti, invitati e persone che ci hanno aiutati durante la giornata, per averla resa unica e magica oltre ogni nostra aspettativa! Siamo riusciti finalmente a coronare il nostro sogno… ed ora tanti altri ci aspettano!

Budget totale:  3.980€

Credits:


Check Also

Real wedding: Alfredo e Luciana

Ci sono matrimoni più particolari di altri. Quello che vi presentiamo oggi è partocolare per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.