Home » Nozze fai da te » Lista Nozze fai da te » 11 consigli utili per la lista nozze: cosa mettere dentro?

11 consigli utili per la lista nozze: cosa mettere dentro?

Organizzare una lista nozze non è impresa facile per nessuno.

Sia che abbiate già una casa aperta, sia che dobbiate metterne su una da zero, quando ci si trova a dover buttar giù la lista nozze tanti sono i dubbi e le preoccupazioni.

Ecco qualche consiglio che potrebbe tornarvi utile.

Differenziare lista nozze

L’ideale è inserire all’interno della vostra lista nozze oggetti di diverse fasce di prezzo, in modo da dare ai vostri invitati una scelta ampia nella quale scegliere il regalo che più si adatta non solo a voi, ma anche ai gusti degli ospiti stessi. Inserite oggetti di fascia alta, come i grandi elettrodomestici, ma anche qualcosa di più abbordabile, come gli utensili per la cucina, senza dimenticare qualcosa di divertente, che potrebbe risultare la scelta più gettonata dagli amici.

Coinvolgi lo sposo

Di solito gli uomini trovano noioso girare per negozi di casalinghi, ma cercate sempre di coinvolgere anche loro nelle vostre scelte. Infondo pranzerete insieme su quei piatti e vedrete la tv insieme la sera sul divano. Tanto vale scegliere quello che piace a tutti e due, per non ritrovarvi poi uno sposo che borbotta perché non gradisce i servizi da voi scelti. Una giornata insieme, in giro per negozi, potrebbe inoltre rivelarsi più divertente di quanto pensiate.

Lista nozze online

Sempre più negozi in cui è possibile aprire una lista nozze si stanno attrezzando per fornire la vostra lista online. Questo è un servizio molto utile e comodo, perché permette ai vostri ospiti di spulciare la lista comodamente da casa, valutando i pezzi e i prezzi e decidendo con calma cosa regalarvi. Sarà poi l’ospite a decidere se recarsi direttamente in negozio per fermare il dono o se procedere con l’acquisto online.

Inoltre valutate attentamente la possibilità di aprire una lista nozze online. Molti sono i siti che offrono un servizio simile, da Zankyou  ad Ameliste , passando per il più recente, e tutto italiano, Given2 non avrete che l’imbarazzo della scelta.

lista nozze consigli

Fasce di prezzo

E’ importante diversificare anche per fascia di prezzo. Inserite oggetti da pochi euro insieme ad oggetti più costosi, dal cavatappi alla tv, in modo da dare ai vostri ospiti maggiore libertà di movimento. Ciascuno sarà poi libero di decidere se regalare tanti piccoli oggetti o un unico oggetto più grande. Ci sono poi dei conoscenti, come i vicini di casa o dei colleghi, che pur non essendo invitati al matrimonio hanno il piacere di farvi recapitare a casa un piccolo pensiero. In questo modo sapranno di potervi donare qualcosa che sicuramente è di vostro gradimento.

Con la partecipazione

Alcuni reputano poco elegante inserire il o i biglietti della lista nozze all’interno della partecipazione. Personalmente trovo che sia una soluzione discreta e intelligente. Gli invitati sanno che ad un matrimonio ci si presenta con un dono per gli sposi, a meno che questi non abbiano espressamente chiesto il contrario. Sapere da subito che avete aperto una lista nozze, con i relativi indirizzi, aiuterà i vostri ospiti ad orientarsi subito verso un dono. Spesso si vede la lista nozze come una richiesta di regalo, mentre invece per gli ospiti è un sollievo sapere dove andare a prendere il regalo per gli sposi.

Quando aprire la lista nozze

Se deciderete di inserire gli indirizzi delle liste nozze all’interno delle partecipazioni, bisogna che queste siano pronte per tempo. Di solito gli inviti si mandano 30/45 giorni prima del Matrimonio, quindi le liste nozze devono essere aperte per quella data.

Lista viaggio di nozze

E’ diventata ormai una consuetudine aprire anche una lista in agenzia di viaggi, affinchè gli ospiti possano contribuire al viaggio di nozze degli sposi. La lista per il viaggio ha la comodità di poter essere frazionata in quote a scelta dei singoli ospiti, che si sentiranno liberi di donare quello che reputano più adeguato. Suggerisco di non aprire solo una lista in agenzia di viaggio, perché potrebbe verificarsi il caso in cui riceviate più regali della quota del viaggio. In questo caso o avere un accordo con l’agenzia, in base al quale questa vi restituirà la quota eccedente, oppure vale la pena aprire una lista anche in un negozio di articoli per la casa, in modo da distribuire e diversificare.

Controllate e ringraziate

Controllate di frequente lo stato delle vostre liste nozze. In primis per ringraziare tempestivamente con una telefonata gli ospiti che hanno già provveduto a farvi il regalo, in modo che anche loro sapranno che questo vi è arrivato. E poi potreste rendervi conto che le richieste di regali superano gli oggetti inseriti in lista e in alcuni casi potreste dover integrare la lista aggiungendo altri oggetti affinchè anche gli altri ospiti trovino qualcosa da regalarvi.

Consegna alla fine

Quando prendete accordi con i negozi dove farete le vostre liste nozze, ricordate di concordare una unica consegna di tutti i doni, possibilmente dopo il Matrimonio o dopo il viaggio di Nozze, se avete deciso di partire immediatamente dopo le nozze. Un via vai di consegne dal negozio alla vostra casa nuova potrebbe essere non solo dispendioso (spesso le consegne non sono gratuite), ma anche noiose, soprattutto nel periodo pre matrimoniale, quando avrete mille commissioni da fare prima del grande giorno.

Resi e sostituzioni lista nozze

Se c’è una cosa davvero sgradevole, è fare un regalo agli sposi, magari spendendo anche un sacco di soldi, per poi scoprire che quell’oggetto non finirà mai nella casa degli sposi stessi. Alcune coppie fanno accordi con i negozi per dirottare le cifre ricevute su qualcosa di più grande o di diverso. Se, ad esempio, avete messo in lista una tv molto costosa e alla fine scoprite che per alcune quote non è stato raggiunto il totale, potreste, in accordo col negozio, rinunciare ad alcuni regali ricevuti, come la maggina per il caffè o un servizio extra per il tè, per riuscire a completare la somma della tv. Questo è pratico, ma poco corretto verso i vostri ospiti. Cosa direte poi alla zia che vi ha regalato la coppia di cornici che Voi avevate messo in lista, quando verrà a trovarvi e non vedrà le cornici? Visto che siete voi a decidere cosa inserire in lista nozze, abbiate almeno l’onestà di ritirare poi quello che vi è stato regalato. Se mancano delle quote, potete aggiungerle di tasca vostra, utilizzando parte dei soldi che alcuni ospiti di certo vi regaleranno in busta.

Lista nozze proporzionata

Per questo vale sempre il consiglio di non fare liste nozze sovradimensionate per le vostre finanze. Bisogna valutare bene quanti invitati avete, gli usi e i costumi relativi ai doni nella vostra famiglia e le finanze dei vostri ospiti. Se ad esempio avete 300 invitati e molti di questi sono benestanti e nella vostra famiglia si usa fare regali importanti, e state organizzando un matrimonio tradizionale in villa, allora potrete inserire in lista oggetti di valore elevato. Se invece avrete un matrimonio intimo e rustico, con cena a buffet in agriturismo, cercate di contenervi con la lista nozze perché rischiate di non riuscire a raggiungere tutte le quote.

Inoltre non fatevi abbagliare da pezzi di design che costano uno sproposito se avete uno stile di vita normale e se, al massimo, contate di invitare amici a cena per una pizza. Ad esempio quando vi proporranno scolapasta da 150 euro, valutatene l’effettiva utilità.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.