Home » Compravendita abiti da sposa » Compra » Pagamenti raccomandati

Pagamenti raccomandati

Qui di seguito, riportiamo i vari tipi di pagamenti, per una scelta consapevole sia da parte di chi vende, sia da parte di chi compra.

 

  1. Bonifico Bancario o postale
  2. Contrassegno
  3. Paypal
  4. Ricarica Postepay
  5. Assegno

 

Bonifico Bancario o Postale

Come si fa: Per effettuare un Bonifico bisogna o recarsi in Banca/Poste, o accedere alla propria Banca tramite computer, se si ha il conto online. Bisogna conoscere il codice IBAN del conto corrente del venditore.

Commissioni: Quando si effettua un Bonifico, bisogna pagare dei costi di commissione, che di solito si aggirano attorno ad 1€. Alcuni conti che operano solo online, offrono le commissioni gratuite.

Tempi: I tempi necessari affinchè il denaro arrivi sul conto del venditore sono di circa 2/3 giorni lavorativi.

Vantaggi: Se si ha un conto online, è comodo poter effettuare la commissione da casa. Inoltre effettuando un Bonifico, si è a conoscenza del nome e cognome del venditore , rendendolo rintracciabile in caso di eventuali problemi.

Svantaggi: Il venditore non effettuerà la spedizione se non ha ricevuto per intero la somma da voi versata, quindi quando si paga con Bonifico, si devono prevedere tempi di spedizione maggiori.

Consiglio: Evitate sempre di effettuare un bonifico ad una persona diversa da quella che vi sta vendendo l’abito.

Contrassegno

Come si fa: Per effettuare un pagamento in contrassegno, chi vende deve specificarlo al momento della spedizione e riceverà i soldi solo in seguito alla avvenuta consegna del pacco. Questo metodo di pagamento tutela chi compra, in quanto il pagamento verrà effettuato solo al momento del ricevimento del pacco.

Commissioni: Per effettuare una spedizione in contrassegno bisognerà pagare, oltre al prezzo vivo della spedizione, un contributo che servirà a chi vi fornisce il servizio per gestire la pratica di riscossione e riconsegna del denaro.

Tempi: I tempi necessari affinchè il denaro arrivi al venditore in questo caso sono maggiori, e possono essere limitati se si possiede un conto corrente postale e si sceglie di far accreditare lì la somma da incassare per il contrassegno

Vantaggi: I vantaggi con questo tipo di spedizione vengono focalizzati tutti sull’acquirente, che pagherà il pacco al momento della ricezione e sarà quindi sicuro della positiva conclusione della compravendita

Svantaggi: Gli svantaggi sono il maggior costo della spedizione e i tempi di incasso della somma da parte del venditore

Paypal

Come si fa: Per effettuare il pagamento tramite Paypal bisogna essere entrambi (compratore e venditore) iscritti al sito (www.paypal.it). A questo punto basterà conoscere l’indirizzo mail collegato al conto Paypal da parte del venditore per poter trasferire la somma di denaro senza commissioni per chi acquista.

Commissioni: Per chi acquista non ci sono commissioni da corrispondere, mentre chi vende dovrà pagare una commissione in percentuale (3-4% circa) sulla somma incassata.

Tempi: I tempi sono immediati, sia per chi acquista che per chi vende. In tempo reale la somma di denaro sarà trasferita dal conto ordinante a quello ricevente.

Vantaggi: I vantaggi di questo metodo di pagamento sono sia per chi vende che per chi acquista, in quanto il primo ha la certezza dell’avvenuto accredito della somma di denaro in tempo reale, mentre il secondo può in caso di controversie nate successivamente alla data del pagamento, riottenere i propri soldi aprendo una contestazione tramite il sito stesso.

Svantaggi: Chi vende e quindi riceve soldi, deve pagare una commissione a Paypal

Ricarica Postepay

Come si fa: Per effettuare una ricarica Postepay bisogna recarsi presso un qualsiasi ufficio postale e compilare il modulo apposito. Nel caso si abbia il conto online con Poste Italiane, sarà possibile effettuare la ricarica accedendovi dal proprio computer.

Commissioni: Nessuna per chi vende, chi acquista deve pagare 1,00 euro a Poste Italiane per la ricarica.

Tempi: I tempi sono immediati, sia per chi acquista che per chi vende. In tempo reale la somma di denaro sarà trasferita dall’ordinante al ricevente.

Vantaggi: Chi vende ha l’immediato riscontro dell’avvenuta ricarica della carta prepagata.

Svantaggi: Chi acquista non ha nessuna certezza circa la buona riuscita della compravendita.

Assegno

Come si fa: Basta compilare un assegno, intestarlo al venditore e spedirlo, preferibilmente con raccomandata con ricevuta di ritorno.

Commissioni: Nessuna per vende e per chi compra.

Tempi: Oltre ai tempi dell’arrivo della raccomandata con l’assegno, bisogna considerare i tempi di accredito dell’assegno presso la banca del venditore (circa 4/5 giorni lavorativi)

Vantaggi: Nessun costo di commissione

Svantaggi: Per chi vende, la possibilità che l’assegno non sia coperto (quindi MAI spedire l’abito senza aver prima verificato l’accredito dell’assegno, aspettate sempre che la Banca vi dia l’OK). Per chi acquista, oltre ad un maggior tempo di consegna dell’abito, subordinato alla spedizione, prima e alla riscossione dello stesso, poi, vi è il rischio della mancata spedizione dell’abito.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.