Home » cerimonia » La promessa di matrimonio, l’organizzazione ideale per festa e buffet

La promessa di matrimonio, l’organizzazione ideale per festa e buffet

La proposta è arrivata! Tutte le attenzioni sono concentrate sui preparativi per il gran giorno. Ma che dire della promessa di matrimonio? Cosa stabilisce la legge a tal proposito e quali sono le regole di galateo da seguire? Ecco cosa bisogna sapere per non farsi cogliere impreparate e i consigli per organizzare una festa intima e informale ma degna di un momento così emozionante.

I consigli per un’emozionante promessa di matrimonio

La promessa di matrimonio si compie nel momento in cui i due sposi s’impegnano in modo reciproco ad unirsi in matrimonio: si consegnano i modelli di autocertificazione all’ufficio di competenza e si fissa un appuntamento presso l’ufficio di Stato Civile del comune di residenza (in anticipo, almeno un paio di mesi prima della data fissata per le nozze). A questo punto, nel giorno prefissato, ci si reca nell’Ufficio Matrimonio, entrambi con un documento di identità e una marca da bollo di 16 €.

Di solito ci si fa accompagnare dai testimoni, anche se diversi da quelli stabiliti per il giorno del matrimonio, altrimenti firmeranno gli impiegati comunali. In questa occasione si dichiara la propria intenzione di sposarsi e di farlo in assoluta libertà, senza costrizioni di sorta. Si firma quindi la richiesta per le pubblicazioni civili. Si può cambiare idea dopo una promessa di matrimonio? Certo, tenendo conto di alcune conseguenze: scatta in questo caso l’obbligo restitutorio, vale a dire la restituzione dei doni ricevuti fino a quel momento e il risarcimento danni a favore del partner che viene rifiutato.

Espletata la parte burocratica, si pensa all’organizzazione della festa! Per il giorno della promessa di matrimonio di solito si invitano i parenti più stretti e gli amici più intimi e si offre un rinfresco per passare la serata in allegria e in compagnia di buona musica. Si può scegliere una location per l’occasione ma nulla vieta di accogliere gli invitati in casa propria, soprattutto se si dispone di un giardino o un ampio terrazzo.

Il colore che rappresenta la promessa di matrimonio è il verde! Quindi nessuna esitazione per la scelta delle tovaglie (in alternativa bianche) a cui abbinare il tocco di colore di piatti, bicchieri e decorazioni centrotavola. Ovviamente sarà lo stesso colore da scegliere per i confetti, l’allestimento del buffet e la torta.

Cosa offrire per un pranzo o una cena informali?
La soluzione più pratica – soprattutto se si sceglie di festeggiare in casa propria- prevede un buffet freddo, con prodotti di rosticceria che fungeranno anche da aperitivo e faranno contenti i più piccoli: tranci di pizza, crocchette, polpette, mini-calzoni, tramezzini e torte salate. In aggiunta si possono prevedere tante insalate fredde, che potranno essere comodamente preparate in anticipo: insalata di riso, di farro, caprese e insalata di pollo da abbinare volendo a crepes e omelette tagliate a rondelle. Tutto deve essere predisposto in modo da potersi servire agevolmente al buffet e magari mangiare anche in piedi.

Non potrà mancare, a degna conclusione di un rinfresco per la promessa di matrimonio, anche un vasto assortimento di dolci e crostate e una torta di buon augurio, a cui far seguire un brindisi con prosecco o champagne.

Il buon cibo non è il solo intrattenimento da poter offrire ai propri ospiti per godere pienamente della festa: si può prevedere della musica o un pianobar dal vivo per rallegrare l’atmosfera e magari approfittare per cantare o fare un romantico ballo  in coppia.

Il galateo prevede che in occasione della promessa di matrimonio, l’uomo regali l’anello di fidanzamento alla futura moglie, unitamente ad un bouquet di fiori bianchi. La sposa promessa sceglierà un abito raffinato ma non elegantissimo e soprattutto non in total white.


Check Also

Come organizzare un matrimonio chic a Pescara: consigli ed idee trendy

L’organizzazione di un matrimonio richiede grande attenzione anche ai dettagli che, ad una prima apparenza, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *