lista-nozze-online

Lista nozze online: come organizzarla al meglio e in modo divertente

Chi sta organizzando il proprio matrimonio lo sa: si tratta senza dubbio del giorno più bello della propria vita ma gli impegni sono tanti e le cose da fare ancora di più!

È facile a volte farsi prendere dallo stress o da qualche momento di ansia ed è per questo motivo che è bene cercare il più possibile di trasformare ogni aspetto organizzativo in qualcosa di divertente ed entusiasmante. Come la lista nozze appunto.

Oggi c’è un modo per realizzarla che assicura il 100% del divertimento: organizzare la lista nozze online.

I regali viaggiano sul web e arrivano direttamente sul conto in banca, tramite somma di denaro corrispondente ad un oggetto in particolare o ad una quota di  regalo partecipativo (come ad esempio il viaggio di nozze).

Da dove cominciare per organizzare la lista nozze online

Innanzitutto trovare sul web il proprio portale preferito, scegliendone uno tra i numerosi  a disposizione del settore matrimonio.

Ma quali sono gli elementi fondamentali per costruire una lista nozze online che sia allegra e originale ma soprattutto efficiente?

Il sito web dedicato all’evento, un e-commerce intuitivo e facile da usare e un sistema di transazione monetaria affidabile e sicuro.

Dopo essersi iscritti al sito scelto, ecco i  passaggi fondamentali da seguire.

1. Si comincia dal sito web o dal blog dedicato al matrimonio.

È un passaggio davvero divertente: gli sposi hanno la possibilità di realizzare un vero e proprio mini-sito dedicato interamente al grande evento.

Ovviamente non sono richieste competenze specifiche d’informatica o di programmazione!

La costruzione del mini-sito è molto intuitiva ed è sufficiente  inserire i propri testi, messaggi, foto e le informazioni relative al giorno dell’evento.

Gli ospiti in questo modo sapranno bene come raggiungere la location, dove alloggiare (se questo è eventualmente previsto) ed ogni altro dettaglio utile riguardo al banchetto di nozze e all’evento in generale.

Il  blog risulterà divertente se sceglierete di far pubblicare ai vostri ospiti le foto più belle in bacheca, messaggi di augurio per voi, commenti e tutto quanto possa rendere indimenticabile ed unico questo momento di condivisione.

Alcuni siti propongono anche test e sondaggi divertenti, con domande simpatiche per  mettere alla prova i vostri invitati. Ad esempio: in quale occasione si sono conosciuti gli sposi?

2. Scegliere un e-commerce intuitivo è fondamentale.

Ormai tutti hanno dimestichezza con il computer e la navigazione su Internet, magari non proprio con l’acquisto di prodotti e i pagamenti online.

Sarà bene quindi scegliere un sistema facile da utilizzare e fornire ai propri invitati le informazioni necessarie per poterlo utilizzare.

Si tratta di un servizio utile ed efficace: gli sposi possono cambiare e aggiornare la lista nozze online in qualsiasi momento e gli invitati possono visionare con calma gli oggetti  e scegliere in tempo reale quale regalare una volta presa la decisione.

La maggior parte dei siti che offre questo tipo di servizio mette a disposizione anche dei bigliettini (che arriveranno direttamente a casa vostra) da inserire nelle partecipazioni e sui quali è indicato il sito web su cui trovare la lista nozze online.

3. Cosa includere nella lista nozze online?

Nessun limite alla fantasia, si possono creare liste personalizzate al 100%, da quelle tradizionali alle più originali e stravaganti, dal semplice elenco di singoli “oggetti del desiderio” ai cosiddetti regali partecipativi, come ad esempio quello per il viaggio di nozze: il costo complessivo è suddiviso in quote acquistabili singolarmente dai vari invitati.

È un’idea pratica e carina: sul sito viene pubblicata la mappa del viaggio, con itinerari e tappe. Ogni invitato può scorrere sulla mappa e scegliere di regalare “il percorso” preferito, anche in base alla somma che desidera spendere.

La lista nozze online può presentarsi anche come progetto per la ristrutturazione della casa.

In questo caso l’invitato può stabilire in assoluta libertà il budget per il proprio dono e scegliere di regalare un oggetto d’arredo, una vasca idromassaggio piuttosto che il letto o la tinteggiatura delle pareti.

La lista nozze può essere solidale oppure ecologica: gli sposi scelgono di sostenere un’associazione di volontariato e di finanziare un progetto di aiuto umanitario oppure di tutela dell’ambiente.

Un piccolo consiglio: se siete sposi dalle nazionalità differenti e quindi prevedete ospiti da Paesi diversi optate per la lista di nozze internazionale. Un altro consiglio che ci sentiamo di dare ai giovani sposi è quello di affidarsi sempre ad un fotografo per matrimoni professionista che sia in grado di fare un ottimo servizio di video e foto del tuo matrimonio.

È identica alle altre e offre la stessa libertà di scelta ma in più prevede la possibilità di effettuare transazioni dall’estero ed è tradotta in diverse lingue.

Infine prestate attenzione alla politica dei costi adottata dal portale al quale deciderete di affidarvi e soprattutto che utilizzi un sistema di transazione affidabile e sicuro e senza commissioni per gli ospiti.

 

matrimonio-social

Il matrimonio sui social network: come utilizzarli per promuoverlo al meglio?

Social network ovvero Facebook, Instagram, Pinterest e Twitter ma anche App tra le più disparate.

Anche il matrimonio diventa protagonista dell’era digitale ed ecco consigli e suggerimenti direttamente dal web per rendere il giorno più bello della vostra vita davvero memorabile e “incancellabile”.

Organizzare  e promuovere il matrimonio sui social network non solo è divertente ma permette davvero di non dimenticare alcun dettaglio e soprattutto di tagliare i costi dal budget, con classe ed eleganza.

Tutti oggi hanno un computer o uno smartphone o ancora un tablet dai quali connettersi e monitorare l’evento in tempo reale, restando aggiornati e condividendo foto e commenti in pochissimi secondi.

Perché allora non approfittarne per promuovere il proprio matrimonio e divertire i propri ospiti già prima dell’inizio della festa?

Senza dimenticare il coinvolgimento assicurato per chi non è riuscito ad essere presente o abita troppo lontano per partecipare.

Alcuni consigli per promuovere il matrimonio sui social network

Forse non tutti ne sono al corrente ma oggi esiste una nuova figura professionale valida ed efficiente, dedita in modo esclusivo alla gestione e promozione del grande evento sul web e sui social network: si tratta del social media manager che negli Stati Uniti è già diventato un Social Media Wedding Concierge, in grado di raccontare passo dopo passo il matrimonio sui social network.

Un fenomeno quello del liveblogging già diffuso in altri settori e che non poteva mancare di guadagnarsi un posto in prima fila anche nell’organizzazione del matrimonio.

Ma dal momento che l’ingaggio per questo tipo di professionista si aggira sui 3 mila dollari ad evento, ecco qui di seguito qualche utile consiglio per gestire il matrimonio sui social network con il buono e sano fai-da-te.

Ma da dove cominciare? Innanzitutto creando un evento su Facebook e invitando tutti coloro tra gli invitati che hanno un profilo social (tra figli e nipoti sarà possibile raggiungere davvero tutti, anche i nonni!).

Instagram ovviamente sarà perfetto per le foto, che diventeranno un vero e proprio album di nozze (attenzione alla scelta dell’hashtag).

Parlando di hashtag non si può dimenticare Twitter, che aiuta molto nella condivisione e ha il potenziale per creare botta e risposta esilaranti.

Partecipazioni online: gli annunci delle imminenti nozze viaggiano sul web e arrivano ai destinatari tramite e-mail o siti dedicati all’evento ma soprattutto attraverso i social network (Facebook in testa).

I più esperti dotati di estro e originalità riescono a disegnare i propri inviti con Photoshop, inserendo una foto dei futuri sposi e una frase simpatica per invitare parenti ed amici ad unirsi alla festa.

Ma sul web impazzano anche i video-invito per stupire “in diretta” i propri invitati. In ogni partecipazione si inseriscono i bigliettini con user e password per accedere al sito dell’evento e indirizzo web della lista nozze online.

Il menù? Su Facebook vengono postate tutte le possibili opzioni e tramite un sondaggio tra gli invitati si realizza (si spera!) il menù perfetto, che include segnalazioni di intolleranze ed allergie nonché di regimi alimentari particolari come ad esempio nel caso d’invitati vegetariani e vegani.

Si evitano gli sprechi e i sovrapprezzi dell’ultimo minuto, con un notevole risparmio non solo economico.

Hashtag legato all’evento e logo: c’è chi ovviamente non vuole rinunciare ad alcun tipo di dettaglio e pensa in anticipo a realizzare un logo (magari con le iniziali degli sposi stilizzate) per contraddistinguere ogni profilo social e ogni tipo di pubblicazione; e poi bisogna pensare a creare un hashtag legato all’evento da diffondere adeguatamente tra gli invitati che in questo modo potranno utilizzarlo per foto e selfie.

Cosa fare durante la festa per promuovere e condividere ogni momento sui social?

Innanzitutto sarebbe bene assicurarsi che la location disponga di una linea wi-fi per gli ospiti e prevedere in anticipo a stampare le credenziali di accesso su cartelli ben in vista in sala.

E all’indomani della festa? Scaricare l’album di nozze! Ovviamente tutti i tweet, le foto e i post verranno raccolti in un vero e proprio e-book, che potrà essere scaricato online e diventare un caro ricordo per tutti gli invitati, soprattutto per quelli che non hanno potuto partecipare e si sono divertiti ed emozionati vivendo il matrimonio sui social network.

Ci sono strumenti studiati ah hoc per il crowdsourcing di foto di matrimonio e disponibili online.

Piccola curiosità: un’indagine condotta dal Georgia Institute of Technology e presentata a marzo 2015 alla iConference della California ha messo in evidenza come ben il 69% dei futuri sposi abbia abbandonato “l’io” cominciando a parlare di “noi” sui social in prossimità del matrimonio. L’utilizzo di parole come famiglia e figli è aumentato del 219% così come l’uso di verbi al futuro, che registrano un incremento del 62% dopo il fatidico sì.

prestito-matrimonio

Organizzare un Matrimonio Senza Svuotare il Conto in Banca

Il matrimonio, uno dei momenti più importanti nella vita di una persona. Quando si immagina questo giorno vengono subito in mente alcune domande come “Quanto mi costerà?” e “Quali spese saranno le più importanti da fare?”.

È possibile organizzare un bel matrimonio senza necessariamente mettere fine al proprio conto in banca. Ecco alcuni consigli.

La Scelta degli Invitati

Scegliete con attenzione gli invitati. Il primo consiglio è forse un po’ banale, ma è fondamentale dato che ogni invitato ha il suo costo, tra bomboniere e ristorante.

Scegliete con accortezza le persone che saranno presenti al matrimonio e pensate se vale la pena invitare anche quel parente alla lunga che non vedete ormai da decenni. Ricordate che si tratta del vostro matrimonio, dunque avete il pieno diritto di decidere chi vi sarà, e chi no.

Le partecipazioni di nozze possono essere realizzate in autonomia se si hanno gli strumenti giusti (ideativa prima di tutto, poi anche una stampante di ottima qualità).

Sia che vogliate fare tutto in autonomia, sia se ritenete sia meglio far realizzare tutto ad una stamperia professionale, scegliete magari del cartoncino semplice (che se ben confezionato fa davvero una bella figura) piuttosto che della ben più costosa carta di riso o lavorata a mano.

Gli Abiti Per gli Sposi

Noleggiate gli abiti, oppure acquistateli da collezioni sposi degli anni precedenti. Se non tutti sono disposti a fare la prima scelta (in fondo si tratta del più bel giorno della propria vita ed è interessante l’idea di tenere da parte l’abito, soprattutto per la sposa), la seconda vi permetterà di risparmiare molti soldi.

In fondo, considerando che ci sono abiti da sposa e da sposo di vario genere e varie caratteristiche, è proprio così evidente che state indossando un abito di qualche anno fa e non uno appena “partorito” dalla fantasia di un designer? Nella scelta del vestito, ovviamente, state attenti anche alla scelta delle marche.

Un po’ come per tutti i capi di abbigliamento, ci sono dei vestiti da sposi che costano di più semplicemente perché sono firmati da uno stilista famoso. Ne avete proprio bisogno?

Gli accessori (come le scarpe, ad esempio), cercate di acquistare quelli che potrete usare in futuro, anche nella vita di tutti i giorni.

Il Pranzo/Cena di Nozze

Passiamo ora al ricevimento, dove si possono risparmiare davvero molti soldi. Invece che optare per un ristorante extra-lusso, perché non scegliere delle alternative sfiziose e meno costose?

Potete pensare ad un agriturismo (dai costi molto più contenuti, con il vantaggio di stare in mezzo al verde) oppure un buffet. Alcuni sposi pensano addirittura alla colazione di nozze (ma vi attirerete le ire dei più pigri!).

Per il vino scegliete delle alternative locali, sono più economiche e ne gioverà anche l’economia del luogo dove vivete.

Fiori e Decorazioni per la Cerimonia

Fiori e decorazioni sono qualche cosa che, in un matrimonio, non può ovviamente mancare. La soluzione per risparmiare è ovvia: evitate i fiori più “pregiati”, scegliete quelli di stagione, magari di campo, che fanno la loro bella figura lo stesso.

Oppure, piuttosto che optare per dei fiori recisi, scegliete delle piante, che costano di meno.

Viaggio di Nozze

Il viaggio di nozze, un classico. Per risparmiare su questo punto di vista potete inserirlo in lista nozze oppure scegliere delle mete meno gettonate. Il mondo è vario e ci sono tantissimi posti da vedere che non sono meta del turismo di massa.

Come abbiamo visto ci sono davvero tante scelte che si possono fare per risparmiare denaro in un matrimonio.

Per Non Fare Rinunce

Se non riuscite proprio a tagliare sul budget nonostante abbiate seguito i nostri consigli e avete bisogno di denaro, un’alternativa da poter prendere in considerazione sono i prestiti per il matrimonio.

In sostanza, così come descritto su siti del settore come Prestiti Online Italia, si tratta di soluzioni che permettono di avere, oggi, una certa somma di denaro da spendere nell’organizzazione del proprio matrimonio (viaggio di nozze incluso), da poter rimborsare comodamente a rate di solito entro 48/60 mesi.

Una buona idea per non farsi mancare nulla e non avere neanche la preoccupazione di dover spendere tutti i soldi nel proprio conto corrente.

Viaggio di nozze al risparmio? Prova Alitalia

Viaggiare è un’occasione per conoscere posti nuovi, divertirsi e rilassarsi. Si può organizzare una vacanza dopo un anno trascorso a lavorare ma anche per festeggiare un evento speciale, come le nozze o il compleanno.

La compagnia aerea Alitalia propone ai suoi clienti l’esclusivo programma MilleMiglia che consente di accumulare miglia da spendere in vari modi, per esempio ottenendo dei biglietti premio.

I nuovi iscritti a MilleMiglia ricevono direttamente la carta a casa ed ottengono un bonus di benvenuto pari a 2mila miglia che si riceve non soltanto se si vola con Alitalia ma anche con i suoi partner aerei. Entrare nel club MilleMiglia apporta numerosi vantaggi perché permette di usufruire di svariati servizi. L’iscrizione si completa in pochi secondi direttamente online e se si dà il consenso per il trattamento dei dati personali si ha la possibilità di esser scelti fra i soci MilleMiglia che hanno diritto a particolari promozioni.

Con Alitalia accumulare preziose Miglia è molto facile perchè si possono guadagnare non soltanto volando ma anche facendo carburante; nel complesso sono ben trentacinque i partner commerciali grazie ai quali si possono ottenere i punti Alitalia.

Si ottengono Miglia anche se si fanno acquisti a bordo attraverso il catalogo Griffair che è presente sui voli internazionali e intercontinentali che abbiano una durata superiore ad un’ora e cinquanta minuti.

Le Miglia si possono spendere scegliendo dei biglietti Alitalia oppure dei suoi partner aerei. Le destinazioni si decidono in base al numero di punti di cui si è in possesso e comprendono sia mete nazionali che internazionali. Inoltre, è possibile decidere di regalare delle Miglia a chi si desidera ma anche trasferirle ed acquistarle. Se si desidera impiegare le Miglia in maniera differente è possibile guardare tutte le possibilità direttamente sul sito di Alitalia. Le Miglia possono essere sfruttate per richiedere un upgrade di classe, per esempio da economy a premium economy per chi effettua un volo internazionale di lungo raggio. La procedura da seguire prevede che si contatti il servizio clienti MilleMiglia e in aeroporto ci si rechi alle biglietterie Alitalia con un congruo anticipo rispetto all’orario di partenza del volo.

I soci di MilleMiglia possono usufruire di un servizio di assistenza ad hoc, utile per risolvere problemi e per ottenere assistenza, anche per la prenotazione dei biglietti.

E’ possibile accedere a tutti i servizi di MilleMiglia non soltanto online ma anche attraverso i social network.

Per conoscere tutte le promozioni di Alitalia è possibile contattare direttamente la compagnia tramite il numero indicato sul sito ufficiale, in alternativa al seguente link potete recuperare facilmente il numero verde di Alitalia (call center) tramite il servizio suggerito.

fotolibro matrimonio

Per il Tuo Matrimonio, Fotolibro del Fotografo o Fotolibro Online?

Una tra le voci di spesa più consistenti nell’organizzazione della fatidica giornata è sicuramente quella destinata al Fotografo; è impensabile un matrimonio senza fotografie e annesso album fotografico e foto ricordo da lasciare ai parenti.

Per risparmiare, molte spose si affidano ad amici e parenti che, amanti della fotografia ma non professionisti, non garantiscono un risultato professionale e di alto livello, con il rischio che negli anni seguenti ci si ritrovi a rivedere le foto del giorno più bello della tua vita, annerite, sbiadite, mosse o sgranate; per questo è importante affidarsi ad un fotografo professionista per gli scatti del giorno del matrimonio, ma per quanto riguarda la stampa invece?

Non tutti sanno che sulla stampa fotografica, un risparmio consistente può esserci, garantendo anche lo stesso risultato del fotografo; vi state chiedendo cosa e in che modo si può risparmiare? Semplice: impaginando e stampando il proprio fotolibro online, anziché lasciare che se ne occupi il fotografo!

Attenzione, parliamo di fotolibro e non di album foto; il fotolibro è un prodotto moderno nato dal passaggio dalla pellicola al digitale, che ha sostituito il vecchio album con la velina tra le pagine e le foto da aggiungere manualmente, attualmente utilizzato solo dalle più nostalgiche.

Ma perché farlo online e non lasciare che se ne occupi il fotografo?

Dipende se si vuole risparmiare sul tempo o sul denaro; lasciare tutto il lavoro al fotografo è sicuramente comodo, ci permette di non dover spendere il proprio tempo e le proprie energie e trovarsi un lavoro già bello che finito, il risparmio di tempo, però non combacia con quello economico: un fotografo può chiedere dai 700€ agli oltre 1000€ per un fotolibro di circa 60 pagine, mentre su internet potete trovare laboratori fotografici specializzati nella stampa di fotolibri professionali con prezzi decisamente più competitivi; un fotolibro di ottima qualità e specifico per questa cerimonia, può essere creato a partire da 40€!

I fotolibri online sono prodotto realizzati da laboratori fotografici specializzati nella stampa, come nel caso della 12Print, e ne esistono tanti modelli e formati per ogni occasione, nel caso di un matrimonio è indicato il fotolibro élite, con materiali artigianali, stampa su carta fotografica Kodak o Fujifilm, copertina a scelta e fotografie corrette manualmente.

Come creare un fotolibro online? Basta registrarsi gratuitamente al sito e caricare le foto da stampare per poter procedere, poi, con l’impaginazione del fotolibro che può essere fatta personalmente o la si può affidare allo staff dei grafici; nel caso dell’impaginazione manuale si procede scaricando un software gratuito con cui scegliere tutti i dettagli del fotolibro che si vuole stampare ovvero il formato, le dimensioni, il numero di pagine, il tipo di copertina, il tipo di rilegatura, la qualità della carta, l’aggiunta di testi o clip art e la copertina.

Se non ci si sente abbastanza sicuri nel procedere da soli o non si hanno le idee chiare su come deve essere il risultato finale del libro, possiamo lasciare che sia lo staff tecnico e grafico ad occuparsi dell’impaginazione: con un costo aggiuntivo di 2€ per pagina, verrà corretta e impaginata manualmente ogni pagina del fotolibro; se la grafica rispecchia i propri gusti si procede con stampa e il fotolibro verrà recapitato direttamente a casa, aggiungendo pochi euro per le spese postali di spedizioni, in circa 10 giorni lavorativi.

Fare un fotolibro online permette di risparmiare centinaia di euro, richiede poche ore del proprio tempo, ed è anche un ottimo motivo per riguardare tutte le foto del proprio matrimonio!

stati d'animo matrimonio

Il Matrimonio in tutti i suoi aspetti e stati d’animo

Quando si avvicina il giorno più importante della vita, ansia, eccitazione e stress sono sensazioni comuni a tutte le coppie.

È del tutto normale che qualche mese prima della pronuncia del fatidico “si”, i futuri sposini siano pervasi da sensazioni d’ansia.

Sono fenomeni comuni alla stragrande maggioranza delle coppie eppure, bisognerebbe arrivare al giorno del matrimonio rilassati, tranquilli e soprattutto consci del fatto che quella giornata è l’epilogo di un amore grande, esclusivo e meraviglioso.

Purtroppo, arrivare stressati a quel giorno non è affatto difficile viste le numerose incombenze ed i vari compiti da assolvere specialmente se si è caratterialmente ansiosi.

Ogni sposa desidera che il giorno del suo matrimonio sia perfetto e tutto appaia impeccabile a partire dalla cerimonia religiosa per finire al banchetto nuziale.

L’organizzazione di un matrimonio è decisamente complicata e mette a dura prova anche coloro che di solito riescono a pianificare ogni situazione.

Chi ama sposarsi con matrimoni tradizionali è consapevole del fatto che le problematiche raddoppiano poiché la cerimonia che si è pianificata mentalmente, si prospetta impreziosita di innumerevoli particolari tipici di chi ama seguire tutte le tappe.

Il matrimonio tradizionale affonda le sue radici in anni ed anni di tradizione e rispetta rigorosamente una serie di usanze che si tramandano da madre in figlia e che nella cultura italiana sono il simbolo di un’unione duratura e felice.

Molte coppie al fine di evitare inutile stress, affidano la pianificazione del loro giorno speciale ad una Wedding Planner che letteralmente significa “organizzatore di matrimoni”.

Affidarsi a delle figure professionali è sinonimo di matrimonio perfetto infatti, tutto verrà reso speciale.
Semplicità, eleganza e tradizione entreranno in simbiosi per ricreare atmosfere da sogno dove gli sposini saranno gli indiscussi protagonisti.
Una vera e propria favola che eviterà l’insorgere di piccoli inconvenienti che potrebbero turbare la felicità di quel giorno.
Nulla sarà lasciato al caso ma ogni cosa verrà curata con estrema dovizia di particolari.

Niente ansia quindi, per i futuri sposi ma solo una serie di riunioni dove gli specialisti consiglieranno sul tema da scegliere, sulla location da sogno, sullo stile architettonico di quest’ultima, sui vari allestimenti, sul servizio fotografico e sulle formule dei banchetti nuziali.

La Campania per antonomasia, è la regione dove si ama rispettare una tradizione che appare quasi come un culto ed ancora oggi, si prediligono quei matrimoni ricchi di fascino con paggetti e damigelle, chiese adornate di fiori, lanci di riso e confetti e voli di colombe all’uscita della chiesa.

Collegandosi al sito delle cerimonie salerno è possibile comprendere come sia facile programmare un matrimonio curato in ogni minimo dettaglio per permettere ai futuri sposini di arrivare al giorno più bello della loro vita, sorridenti, tranquilli e rilassati.

Affidandosi al wedding planner è possibile conferire al matrimonio una ventata di novità rispettando la tradizione delle varie fasi tra un tripudio di profumi, aromi e colori ma soprattutto, senza stress per gli sposi e per i loro ospiti.

noleggio abito sposa

Noleggio abito da sposa: quando e perché è la soluzione ideale

Una scelta non adatta a tutte ma perfetta per la sposa pratica, moderna e in linea con le nuove tendenze del matrimonio low cost: parliamo del noleggio abito da sposa, ipotesi che di sicuro non convince le più romantiche e tradizionaliste ma che rappresenta la soluzione ideale per chi vuole organizzare un matrimonio indimenticabile, limitando il budget alle spese davvero basiche ed essenziali.

Per quanto noleggiare sia sinonimo di risparmio, è bene precisare che i costi relativi al noleggio abito da sposa possono comunque diventare rilevanti: oscillano da un minimo di 200 o 300 euro fino ad arrivare anche a 1000 o 1200 euro.

È chiaro che se la scelta ricade su un abito semplice e basico, allora si può optare per vestiti nuovi in una fascia low cost: scelta che porterebbe a spendere al massimo 1500-1800 euro semplicemente recandosi in uno dei tanti outlet che li mettono a disposizione.

Questo è uno dei casi in cui probabilmente è meglio valutare l’opportunità di effettuare l’acquisto piuttosto che attivarsi per prendere l’abito in affitto.

Se invece si punta ad atelier di classe e grandi firme allora anche una cifra che può sembrare elevata per un noleggio abito da sposa, in realtà appare giustificabile a fronte della scelta che si va a compiere. Quella di non rinunciare all’abito da sposa dei propri sogni.

Noleggio abito da sposa, quali vantaggi?

Ovviamente il primo innegabile vantaggio di una scelta di questo genere è esattamente quello di potersi concedere un vero e proprio lusso proveniente da boutique di altissima qualità, limitando il budget al di sotto del migliaio di euro.

Il noleggio abito da sposa rappresenta la soluzione ideale per chi deve fare i conti con le ristrettezze economiche imposte dalla crisi ma non vuole rinunciare alla qualità.

Molto spesso un budget ridimensionato costringe a tagliare anche su bellezza e pregio. In questo caso invece con una spesa inferiore a quella preventivata si può avere un abito principesco e che darà bella mostra di sé in foto e video memorabili.

Noleggio per tutti: anche per lo sposo?

Ma decidere di affittare gli abiti da cerimonia può essere una scelta in grado di coinvolgere anche i parenti più stretti come la propria mamma, sorella o testimone di nozze.

Non bisogna credere che noleggio sia sinonimo di abiti usati e di seconda mano ripuliti alla meno peggio: gli atelier più forniti mettono a disposizione addirittura intere collezioni di abiti da sera che ad esempio, essendo stati utilizzati per sfilate di alta moda, non possono essere venduti nei negozi secondo i canali tradizionali.

In realtà è evidente che si tratta di abiti assolutamente nuovi e bellissimi. e ce ne sono di elegantissimi anche per i futuri mariti.

Si affitta, si usa e si restituisce: semplice e pratico

Tra i vantaggi di prendere a nolo gli abiti per un evento di gala come quello del matrimonio rientra di certo anche quello di non dover avere il pensiero di portare l’abito in lavanderia e riporlo nel proprio guardaroba una volta finita la festa!

Dettaglio (ma in realtà non di poco conto) se si considera che l’abito da sposa è di solito molto ingombrante e dovrà occupare quello spazio per anni, visto che non lo si potrà riutilizzare e che chi lo conserva ha come obiettivo proprio quello di tenerlo immacolato nell’armadio per poterlo ammirare di tanto in tanto.

Un noleggio abito da sposa permette di ovviare a tutto questo e di solito le spese per la pulizia sono già comprese nel noleggio: è l’atelier ad occuparsene, affidandosi ai suoi fidati fornitori.

Gli affari corrono sul web

Ma l’occasione viaggia anche sul web. Internet offre un’infinità di risorse e sono moltissimi i forum di neo-sposine che mettono a disposizione il proprio abito per il noleggio.

Ci si può fidare e magari restringere il cerchio alle ragazze della propria provincia/Regione in modo da poter agevolmente visionare l’abito e poterlo provare.

Mai cedere invece alla tentazione di indossare l’abito di un’amica (sicuramente a costo zero ma sconveniente e imbarazzante, a causa degli innocenti seppur inevitabili paragoni e dei “doppioni” nelle foto).

Matrimonio green e scelte consapevoli

Infine, che dire dell’encomiabile generazione di sposi consapevoli ed ecologici che non fanno che stupire parenti e amici durante le proprie feste di matrimonio?

Bomboniere che in realtà sono donazioni, inviti e segnaposto in materiale riciclabile e noleggio di oggetti (e appunto di abiti) che grazie a questa pratica green e amica dell’ambiente ritrovano una seconda vita.

Per concludere, un piccolo consiglio: l’arma segreta di un abito preso a noleggio si chiama personalizzazione.

Potrete impreziosire anche un abito firmato e chic ma semplice con cerchietti scintillanti da porre sui vostri capelli o un velo mozzafiato o una veletta.

Oppure con una stola originale, elegantissimi guanti o fiori di stoffa raffinati. Tutti oggetti che ad ogni modo resteranno solo vostri e che potrete ammirare e accarezzare in qualsiasi momento della vostra vita.

 

Idee regalo per un matrimonio

Idee regalo per un matrimonio economico: ecco le migliori per non passare inosservati

Ricevere l’invito per partecipare ad un matrimonio è sempre un momento entusiasmante.

Partiamo dall’idea che chi vi invita vuole avervi vicino per festeggiare il più bel giorno della sua vita di coppia.

È un giorno speciale in cui tutti devono sinceramente condividere quella gioia e quella felicità e festeggiare l’evento con la stessa allegria degli sposi.

Ora pensate a come vestirvi, a scegliere gli accessori e a prenotare il parrucchiere. Ma soprattutto: cosa regalerete agli sposi?

Come per ogni festa che si rispetti è normale avere il desiderio di regalare qualcosa di importante ma che sia anche simbolico e rappresenti quindi un ricordo nel tempo per la coppia dei vostri amici o parenti.

Ecco le idee regalo per un matrimonio economico che vi permetteranno di far piacere ai novelli sposi ma di tenere sotto controllo anche il portafogli.

Dalla casa alla luna di miele: bellissime idee regalo per un matrimonio economico

Cominciamo col dire che di solito le idee più gettonate per una nuova coppia di sposi sono quelle inerenti l’arredo della casa o la decorazione degli interni o l’allestimento del giardino.

Vi possiamo garantire che ricevere un regalo per la nuova casa è sempre un gesto molto apprezzato dagli sposi, considerando i costi che bisogna affrontare per arredare ogni singolo ambiente.

Ecco allora un elenco di ciò che potete scegliere per essere sicuri di fare un regalo gradito. Ovviamente la scelta è condizionata anche dal budget di cui disponete.

In alternativa potete sempre aggregarvi ad un’altra coppia di amici o partecipare con una quota ad un regalo di gruppo.

La Cucina

Il luogo che più si presta a scatenare la fantasia è di certo la cucina. Potete scegliere un raffinato set di accessori per il vino, con tanto di decanter e bicchieri di cristallo. Lui è un esperto sommelier ma lei adora cucinare? La farete felice regalandole una planetaria con cui preparare dolci, impasti di pane e pizza e semifreddi per la bella stagione.

Il Salotto

Passiamo al salotto: che ne dite di una bella e utilissima libreria (magari di quelle più economiche che si montano fai da te).

Nei giorni dopo l’evento, potrete andare a far visita alla nuova coppia di sposi e portare una scatola piena di libri con i quali cominciare a riempire gli scaffali ancora vuoti.

Sono sposi “biologici” e attenti all’alimentazione? Puntate su yogurtiere, centrifughe e macchine per macinare i cereali. Infine che ne pensate di un quadro?

Se conoscete gli sposi abbastanza bene da sapere con certezza che ad esempio adorano lo stile moderno, scegliete una tela dai colori che s’intonano all’arredamento della casa. Sarà un oggetto prezioso per la parete del salotto o della camera da letto.

Hi-Tech

Passiamo al settore hi-tech. Oggi senza la tecnologia non saremmo in grado di fare neppure la metà delle cose che facciamo!

Ma dato che per quanto utili si tratta di oggetti comunque costosi, potete comunque rendere felici i vostri amici coinvolgendo più invitati nella partecipazione del regalo.

Ecco che allora potrete decidere di acquistare ad esempio un computer portatile, un tablet, una videocamera, un robot aspiratutto per le pulizie, una macchina fotografica, un navigatore.

Hanno già un maxi-schermo? Pensate all’home-theater! È utilissimo e davvero fa la differenza.

Di solito si rimanda sempre l’acquisto di questo genere di cose, soprattutto dopo aver affrontato la spesa di un televisore di ultima generazione.

Regalare una chicca tecnologica di questo livello, non potrà che risultare molto gradito. Ma per un pensiero di sicuro effetto e ad un costo molto più contenuto andrà benissimo anche una cornice digitale (in alternativa alla classica d’argento).

Benessere e Viaggi

Se la casa degli sposi è già arredata di tutto punto (perché magari già convivevano) e se sono sempre al passo con la tecnologia, allora scegliete comunque di far loro un regalo utile.

Qualche esempio? Un impianto idromassaggio da installare in vasca, per momenti di puro relax. O che dire di un soggiorno direttamente in Spa?

Acquistate uno dei cofanetti weekend, che prevedono massaggi di coppia e cena a lume di candela. Ne saranno entusiasti. In vista della partenza per il viaggio di nozze cosa ne pensate di un set di valigie, di varie dimensioni e dal design ricercato? Davvero un regalo molto utile e di gran classe.

Ovviamente se lo preferite (o vi ritrovate all’ultimo minuto senza regalo) potete sempre optare per la scelta  di qualche oggetto presente in lista nozze o in alternativa lasciare una quota nella lista viaggio di nozze.

A seconda del vostro budget potrete acquistare una delle escursioni previste nel tour della luna di miele oppure depositare i contanti per l’acquisto di una parte dei chilometri previsti nel viaggio.

Regali Solidali

Infine, sempre più coppie di sposi decidono di includere nella propria lista di nozze dei progetti solidali.

In qualità di invitati andate a scoprire quello che vi sta più a cuore e decidete di contribuire ad uno dei regali senza dubbio più utili per definizione.

 

Segnaposto Economici Matrimonio

Segnaposto economici per matrimonio: idee fai da te per stupire con eleganza

Quando si tratta di organizzare un matrimonio, i dettagli rappresentano una parte importante a cui pensare e dalla loro cura  dipende la riuscita di tutto l’evento.

E la scelta dei segnaposto rappresenta uno dei tanti aspetti a cui  la sposa dovrà prestare la dovuta attenzione, possibilmente senza aspettare l’ultimo minuto!

Vediamo insieme le idee più originali per realizzare segnaposto economici per matrimonio, da poter confezionare da sole senza alcun problema o da poter acquistare online senza spendere una fortuna.

Le idee più originali per segnaposto economici per matrimonio

Per poter scrivere i nomi sui segnaposto utilizzate la china o penne stilografiche o pennarelli dorati/argentati o colorati: molto dipende dal materiale su cui scrivere e dal tema che avete scelto per il matrimonio.

Il nome dell’invitato va scritto in modo semplice, senza titoli. Magari preparate dei bigliettini in più da tenere da parte, saranno utili nel caso di cambiamenti dell’ultimo minuto.

Il tocco di classe finale? Coordinate i segnaposto al tableau di matrimonio.

Tra le nuove tendenze del settore ci sono i segnaposto commestibili. Tra quelle di maggior effetto  spiccano certamente le piantine aromatiche.

Organizzatevi per tempo con piccoli vasetti di vetro o cestelli di rame o alluminio. Potete anche realizzare dei mazzettini di peperoncini rossi o nelle varie tonalità dell’arancio.

Di grande effetto cuori e sagome di marzapane, da realizzare magari con l’aiuto di una cake designer. Molto in voga anche le decorazioni e i porta-bigliettini realizzati in pasta di mais o di zucchero.

Avete una piccola ditta di prodotti tipici? Sbizzarritevi con echantillon di miele, confetture di diversi gusti, da impreziosire con nastri e posizionare sui tavoli.

Volendo potete realizzare dei sacchettini di raso o cotone o scatole di cartoncino all’interno dei quali mettere dei confetti decorati che gli ospiti potranno portare a casa e che sostituiranno la classica confettata.

Le spose più esigenti opteranno di certo per soluzioni più sofisticate e sceglieranno segnaposto economici per matrimonio ma più lavorati e magari scovati su internet (se il budget lo consente si possono acquistare segnaposto davvero incantevoli).

Gli oggetti più raffinati che vogliamo segnalarvi sono delle boccettine (ricordano molto quelle degli smalti da donna) di bolle di sapone, impreziosite con brillantini: di sicuro effetto.

Si potranno acquistare anche degli oggetti rappresentativi di qualche aneddoto della propria vita di coppia o legati alla propria professione: lavagnette sulle quali scrivere con gessetti colorati, sedioline, chiavi, amuleti.

Un’idea scintillante? Acquistate sul web le lanterne cinesi o delle candele che renderanno l’atmosfera soft e magica in un attimo.

Le spose più intraprendenti adoreranno invece il fai da te. Ecco qui di seguito le nostre idee migliori per realizzare segnaposto economici per matrimonio ma di sicuro effetto.

Il vostro matrimonio è sul mare? Pensate innanzitutto al tovagliato che deve essere chiaro ma sul quale non potranno mancare tovaglioli o altri dettagli in blu e bianco, rigorosamente a strisce.

Procuratevi conchiglie, corde con le quali realizzare i nodi da marinaio e poi pietre raccolte in spiaggia, che avrete cura di lavare e dipingere per realizzare i vostri originali segnaposto.

Magari il vostro futuro marito è il titolare di un pub o di un wine bar?

Cominciate per tempo a mettere da parte i tappi di sughero delle bottiglie di vino più pregiate.

Saranno perfetti per realizzare i vostri segnaposto magari arricchiti da fiorellini, strass e nastri. Siete alla ricerca di un tocco di colore per i tavoli dei vostri ospiti? Allora questa è l’idea perfetta per voi.

Procuratevi uno stampo della forma che preferite (cuore?) e acquistate del gesso profumato per realizzare tutti i vostri segnaposto.

Vi sposate in autunno? Approfittate di una bella gita fuori porta per raccogliere le pigne più belle dei boschi più vicini.

Una volta a casa potrete adoperare dello spray del colore che più vi piace per renderle dei segnaposto economici per matrimonio ma dall’effetto sbalorditivo.

Siete delle letterate dall’animo sensibile e romantico? Realizzate voi stesse delle pergamene sulle quali scriverete frasi e poesie d’amore.

Con un pizzico di fantasia in più potrete realizzare voi stesse dei segnalibri con le citazioni delle romanzi d’amore più famosi o più significativi per voi.

Non avete molta dimestichezza con colla, forbici e nastrini? Scegliete delle mollette per i vostri bigliettini segnaposto oppure acquistate le classiche coppie di sposini di carta, che strappano sempre un sorriso a tutti.

Infine un’idea veloce, per le ritardatarie dell’ultimo minuto. Si tratta dei cosiddetti segnaposto da bicchiere.

Com’è facile intuire non si poggiano sul tavolo o sul tovagliolo ma direttamente sul bicchiere. Quelli a forma di farfalle sono incantevoli ma potete curiosare in giro e trovare il disegno che più vi piace. L’effetto decoro è garantito e voi ne resterete più che soddisfatte.

papa-divorzio

Seconde nozze: le dichiarazioni del papa sui divorziati risposati

Le seconde nozze seguono un galateo completamente diverso dal “primo sì”.

E come è noto non si possono celebrare in chiesa ma solo in Comune o comunque con un rito civile.

Solo in alcuni casi è previsto il ritorno in chiesa per chi desidera risposarsi, vale a dire per i vedovi e per coloro che hanno ottenuto l’annullamento del primo matrimonio presso la Sacra Rota.

E per tutti gli altri? Per chi è cattolico e tiene al rito religioso per le seconde nozze, ecco che si riaccendono le speranze di poter tornare ai sacramenti e all’Eucarestia.

Le dichiarazioni del papa su divorziati e risposati sono promettenti.

Le parole di Papa Francesco sulle seconde nozze

Le parole di Papa Francesco lasciano ben sperare e soprattutto aprono un varco in direzione di quanti guardano alle seconde nozze ma con la consapevolezza di non poter festeggiare il rito in maniera religiosa.

Mantenendo le promesse fatte qualche tempo fa, le dichiarazioni di Bergoglio restano in linea con quanto sostenuto e che sarà oggetto di discussione nel prossimo Sinodo.

Quest’ultimo si terrà  dal 4 al 25 ottobre 2015 e s’intitola “La vocazione e la missione della famiglia nella Chiesa e nel mondo contemporaneo”: affronterà tra le altre questioni anche il tema riguardante le seconde nozze dei divorziati risposati.

Il 23 giugno scorso infatti è stato presentato l’Instrumentum Laboris, testo base sul quale si concentreranno i lavori dell’Assemblea Generale Ordinaria.

Il testo si divide in tre parti fondamentali: l’ascolto delle sfide sulla famiglia, il discernimento nella vocazione familiare e la missione della famiglia oggi.

Lo studio era partito già con Ratzinger quando era prefetto della Dottrina della Fede.

L’obiettivo è quello di trovare una soluzione alternativa al processo canonico di annullamento del matrimonio: al momento infatti è questa l’unica strada possibile da percorrere per quanti desiderino tornare ai sacramenti con le seconde nozze.

Papa Francesco aggiunge che la Misericordia è “più grande”: della casistica, dei preconcetti.

E soprattutto che non bisogna mai condannare ma accompagnare chi ha sperimentato sulla propria pelle il dolore del fallimento di un amore.

Perché, come lui stesso dichiara, quando si decide di lasciare la casa del padre e della madre per unirsi ad un’altra persona può capitare che questo amore fallisca ed è ciò che succede tante volte.

L’atteggiamento nei confronti di queste persone deve essere misericordioso e non possono diventare “una casistica”, di cui studiare la situazione.

Instrumentum Laboris: il testo del Sinodo sulla Famiglia di ottobre 2015

Questo testo che sarà protagonista del Sinodo di ottobre nasce sulla base della relazione finale messa ai voti lo scorso 18 ottobre nel corso del Sinodo straordinario sulla famiglia.

Dopo otto mesi di lavori, mettendo a confronto tutte le varie diocesi, questo è il risultato.

Il testo sul quale si discuterà ruota attorno a quattro temi cardine e riporta tutte le posizioni riscontrate, a favore o contrarie rispetto ad ogni argomento da esaminare.

Ecco i temi del confronto. Nella fattispecie si parlerà di:

1. accesso per i divorziati ad un nuovo matrimonio ecclesiastico

2. rispetto per i cattolici omosessuali

3. gratuità per i processi di nullità matrimoniale

4. maggiore spazio nel mondo sacerdotale per le donne

In particolare e per quanto ci riguarda in questa sede, le seconde nozze potrebbero ritornare ad essere celebrate con un rito ecclesiastico in un prossimo futuro.

Nell’Instrumentum Laboris si legge che sui : “divorziati risposati civilmente che si trovano in condizione di convivenza irreversibile c’è un comune accordo sulla ipotesi di un itinerario di riconciliazione o via penitenziale, sotto l’autorità del vescovo”.

Seconde nozze, le nuove prospettive della Chiesa Cattolica

Come specificato durante la conferenza stampa, non si può ancora parlare di un’apertura vera e propria ma sicuramente s’inizierà un percorso perlomeno di discussione sul tema.

La via da seguire rimarrà sempre quella “ufficiale” del matrimonio ma probabilmente sarà possibile un nuovo accesso ai sacramenti, ad ogni modo preceduto da un cammino penitenziale sotto la responsabilità del vescovo diocesano.

Una strada che si apre ad un’idea di famiglia più al passo coi tempi, come sottolinea il cardinale Maradiaga.

La famiglia classica non esiste più: ci sono i separati, le famiglie allargate, mamme single, matrimoni senza figli e unioni tra persone dello stesso sesso.

La Chiesa deve dare risposte nuove, che non possono più fondarsi sull’autoritarismo e il moralismo.